NOTIZIE IN PRIMO PIANO

COMUNICATO DEL SINDACO: RETE IN FIBRA OTTICA CONCLUSA

A Berra (FE) si è conclusa l'innovazione della rete telefonica da parte di Telecom Italia. I nuovi servizi con la tecnologia ADSL sono ormai una realtà per i cittadini.

Contributo per fornitura acqua ad uso domestico

Il Comune di Berra informa, che a far data dal 21 luglio al 30 settembre 2015, chi è titolare di un'utenza idrica ed ha un ISEE fino a € 10.000,00, potrà presentare domanda di contributo presso l’Ufficio Servizi Sociali nei giorni di: martedì, giovedì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30 (nei mesi di luglio e agosto) martedì, giovedì, sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30 (nel mese di settembre)

APERTURA UFFICI E SERVIZI COMUNALI NEI MESI DI LUGLIO E AGOSTO - ANNO 2015

Si comunica che, nei mesi di luglio e agosto, la Giunta ha stabilito la chiusura degli uffici comunali nella giornata del sabato, ad eccezione dei servizi essenziali.

COMUNICATO IMU E TASI 2015

Regolamento Polizia Urbana

Nella seduta consiliare di giovedì 30 aprile 2015 è stato approvato, dall'Unione dei Comuni Terre e Fiumi, il "REGOLAMENTO PER LA CONVIVENZA CIVILE, LA SICUREZZA E LA QUALITA' DELLA VITA", che è quindi in vigore sul territorio dei 6 Comuni che fanno parte dell'Unione.

MODALITA' DI FATTURAZIONE VERSO IL COMUNE DI BERRA

FATTURAZIONE ELETTRONICA Comunicazione ai fornitori del Comune di Berra dei Codici identificativi degli uffici destinatari della fatturazione elettronica ai sensi del DM n. 55 del 3 aprile 2013

Archivio notizie »
AVVISI ALLA CITTADINANZA

ALLERTA METEO - PROTEZIONE CIVILE

01/09/2014

Linee telefoniche sede municipale

28/10/2013 - A causa del perdurare del malfunzionamento delle linee telefoniche fisse della sede municipale, si forniscono i seguenti numeri di telefono per comunicare con gli uffici: Demografici 335 6704071 Ragioneria 338 6014913 Segreteria 331 6253032 Socio-Culturali 334 6711395 Tecnico 348 4105041

Servizio Guardia Medica

07/05/2012 - Di seguito il link ai recapiti telefonici della Guardia Medica in servizio dall'anno 2012.

IN EVIDENZA

ALBO PRETORIO - ATTI 2014 IN PUBBLICAZIONE NEL 2015

COMUNICATO IMU e TASI - anno 2015

Nuove aliquote TASI anno 2014 - Nella seduta del Consiglio Comunale del 9 settembre 2014 con delibera n. 33 è stata modificata l’aliquota TASI (tributo servizi indivisibili) per l’anno 2014, portandola da 2,5 per mille a 3,3 per mille, per le abitazioni principali e relative pertinenze, rimanendo invariate la detrazioni deliberate in precedenza. La nuova aliquota decorre dal 1 gennaio 2014. Con delibera n. 33/2014, sono state altresì fornite precisazioni in merito al comodato gratuito.

AVVISO: La scadenza dell’acconto TASI del 16 ottobre 2014 è previsto solo per i proprietari di immobili situati in Comuni che hanno inviato le delibere al Dipartimento delle Finanze entro il 10 settembre 2014. La scadenza del 16 ottobre 2014 NON RIGUARDA quindi IL COMUNE DI BERRA, in quanto la delibera era stata pubblicata entro il 23 maggio, per cui il versamento dell’acconto doveva essere effettuato entro lo scorso 16 giugno. Pertanto per il Comune di Berra la prossima scadenza TASI sarà il 16 dicembre prossimo, in concomitanza con il saldo IMU 2014.

Nella seduta del Consiglio Comunale del 30 settembre 2014, con delibera n. 38, sono state approvate le aliquote IMU per l’anno 2014. Le nuove aliquote hanno effetto a decorrere dal 1 gennaio 2014.

Aliquote TASI - Nella seduta del Consiglio Comunale del 30 aprile 2014 sono state approvate le aliquote TASI (tributo servizi indivisibili) per l’anno 2014. La data per il pagamento dell’acconto è fissata al 16 giugno 2014. Il saldo al 16 dicembre.

Agevolazioni case concesse in uso gratuito - Con delibera consiliare del 30/4/2014 si è stabilito di integrare il Regolamento Comunale per l’Imposta Municipale Propria con l’introduzione dell’articolo 4/bis: Agevolazioni per le unità immobiliari concesse in uso gratuito a parenti, e con la medesima delibera si è altresì stabilito: che non si darà luogo a rimborsi e compensazioni fino a euro 10; l’imposta non deve essere versata quando il suo ammontare risulta pari o inferiore a euro 10. Tale importo si intende riferito all’imposta complessivamente dovuta e non alle singole rate di acconto e di saldo e riferita a quota di proprietà pari al 100%.