NOTIZIE IN PRIMO PIANO

BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI INVESTIMENTI IN TECNOLOGIA PER LA SICUREZZA

Si comunica che tra l' 1 luglio 2015 e il 30 settembre 2016 sarà possibile partecipare al bando per l'assegnazione di contributi alle piccole e medie imprese operanti nel territorio del comune di Berra, a sostegno degli investimenti in sistemi antifurto o impianti di allarme, videosorveglianza e controllo.

Incontro del gruppo di lettura

Lunedì 29 febbraio 2016 alle ore 17,30 presso la biblioteca comunale, il gruppo di lettura si incontra per parlare di "Stoner" di John Williams. Vi aspettiamo.

Borse di studio a.s. 2015-2016 - Apertura Bando

Si comunica che a far data dal 27 gennaio e sino al 04 marzo 2016, si è aperto il bando provinciale per la concessione di borse di studio per l'a.s. 2015/2016. Nel caso di studenti residenti ma frequentanti in altre regioni, la domanda dovrà essere presentata al comune di residenza. Per avere diritto all’erogazione della borsa di studiol'ISEE del nucleo non potrà essere superiore a euro 10.632,94 mentre per tutti gli altri requisiti richiesti si rimanda all'allegato bando.

Bando di concorso per titoli ed esami

Si avvisa che è indetto un concorso pubblico per titoli ed esami, per la formulazione di una graduatoria per l'assunzione a tempo indeterminato e pieno di n.1 Istruttore Amministrativo Contabile cat. giur. C - cat. econ. C1 - presso il Comune di Berra.

Bando contributo comunale "Buono Trasporto" al merito - a.s. 2015-2016

Si avvisa la cittadinanza che si è aperto il bando per il contributo comunale "Buono Trasporto" al merito - a.s. 2015-2016 e pertanto chi è interessato potrà presentare domanda entro il 30/01/2016

"Chi sceglie, trova lo Stato"

Campagna di comunicazione sui benefici previsti dalle Leggi 108/1996 e 44/1999

Archivio notizie »
AVVISI ALLA CITTADINANZA

Linee telefoniche sede municipale

28/10/2013 - A causa del perdurare del malfunzionamento delle linee telefoniche fisse della sede municipale, si forniscono i seguenti numeri di telefono per comunicare con gli uffici: Demografici 335 6704071 Ragioneria 338 6014913 Segreteria 331 6253032 Socio-Culturali 334 6711395 Tecnico 348 4105041

Servizio Guardia Medica

07/05/2012 - Di seguito il link ai recapiti telefonici della Guardia Medica in servizio dall'anno 2012.

IN EVIDENZA

Avviso sportello accertamenti imu

COMUNICATO SALDO IMU e TASI - anno 2015

Nuove aliquote TASI anno 2014 - Nella seduta del Consiglio Comunale del 9 settembre 2014 con delibera n. 33 è stata modificata l’aliquota TASI (tributo servizi indivisibili) per l’anno 2014, portandola da 2,5 per mille a 3,3 per mille, per le abitazioni principali e relative pertinenze, rimanendo invariate la detrazioni deliberate in precedenza. La nuova aliquota decorre dal 1 gennaio 2014. Con delibera n. 33/2014, sono state altresì fornite precisazioni in merito al comodato gratuito.

AVVISO: La scadenza dell’acconto TASI del 16 ottobre 2014 è previsto solo per i proprietari di immobili situati in Comuni che hanno inviato le delibere al Dipartimento delle Finanze entro il 10 settembre 2014. La scadenza del 16 ottobre 2014 NON RIGUARDA quindi IL COMUNE DI BERRA, in quanto la delibera era stata pubblicata entro il 23 maggio, per cui il versamento dell’acconto doveva essere effettuato entro lo scorso 16 giugno. Pertanto per il Comune di Berra la prossima scadenza TASI sarà il 16 dicembre prossimo, in concomitanza con il saldo IMU 2014.

Nella seduta del Consiglio Comunale del 30 settembre 2014, con delibera n. 38, sono state approvate le aliquote IMU per l’anno 2014. Le nuove aliquote hanno effetto a decorrere dal 1 gennaio 2014.

Aliquote TASI - Nella seduta del Consiglio Comunale del 30 aprile 2014 sono state approvate le aliquote TASI (tributo servizi indivisibili) per l’anno 2014. La data per il pagamento dell’acconto è fissata al 16 giugno 2014. Il saldo al 16 dicembre.

Agevolazioni case concesse in uso gratuito - Con delibera consiliare del 30/4/2014 si è stabilito di integrare il Regolamento Comunale per l’Imposta Municipale Propria con l’introduzione dell’articolo 4/bis: Agevolazioni per le unità immobiliari concesse in uso gratuito a parenti, e con la medesima delibera si è altresì stabilito: che non si darà luogo a rimborsi e compensazioni fino a euro 10; l’imposta non deve essere versata quando il suo ammontare risulta pari o inferiore a euro 10. Tale importo si intende riferito all’imposta complessivamente dovuta e non alle singole rate di acconto e di saldo e riferita a quota di proprietà pari al 100%.