Strumenti personali
Sezioni
Tu sei qui: Home Notizie AVVISO PUBBLICO PER LA RICOGNIZIONE DEI DANNI SUBITI IN CONSEGUENZA DELLE ECCEZIONALI AVVERSITA' ATMOSFERICHE VERIFICATESI IL 10 AGOSTO 2017.

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

AVVISO PUBBLICO PER LA RICOGNIZIONE DEI DANNI SUBITI IN CONSEGUENZA DELLE ECCEZIONALI AVVERSITA' ATMOSFERICHE VERIFICATESI IL 10 AGOSTO 2017.

AVVISO PUBBLICO

OGGETTO: ricognizione danni al patrimonio edilizio privato, dei beni immobili e dei beni mobili registrati, alle attività economiche e produttive nonché alle attività agricole e agroindustriali in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei mesi di Giugno, Luglio e Agosto 2017 nel territorio delle provincie di Ferrara, Ravenna e di Forlì- Cesena – OCDPC 511/2018.

Con l’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile (OCDPC) n. 511 del 07/03/2018, pubblicata sulla G.U. n. 61 del 14/03/2018, è stato predisposto un piano di interventi urgenti a seguito dell’emergenza in oggetto.

Per l’espletamento delle attività di cui alla suddetta Ordinanza, la Regione Emilia Romagna ha disciplinato con nota a prot. gen. n. 3545 del 07/05/2018 le procedure tecnico amministrative da seguire per la ricognizione dei danni sul patrimonio privato, compresi beni mobili e beni mobili registrati, sulle attività economiche e produttive, e attività agricole e agroindustriali, in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche del periodo 10 Agosto 2017. I soggetti interessati a segnalare i danni subiti sono pregati di compilare, a seconda della tipologia di danno, le seguenti schede che si allegano:

1. Scheda B – ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato, dei beni mobili e dei beni mobili registrati;

2. Scheda C – ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive;

Si specifica che ai sensi dell’art. 10, comma 4, dell’OCDPC n. 511/2018 la ricognizione dei danni non costituisce riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro degli stessi.

Le citate schede, con allegata la fotocopia di un documento di identità valido del dichiarante, devono essere consegnate direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Berra ubicato in via Due Febbraio n. 23 – Berra (FE) negli orari di apertura (08,30 – 12:30), entro le ore 12.00 del giorno 31 Maggio 2018 o spediti all’indirizzo di posta certificata del Comune: comune.berra.fe@legalmail.it. Per la documentazione inviata tramite corrispondenza farà fede la data di ricevimento del protocollo generale del Comune.

Le schede pervenute fuori termine non saranno tenute in considerazione.

Si informa altresì che l’Amministrazione è tenuta al controllo, effettuato a campione, circa il nesso di causalità tra i danni e l’evento calamitoso e anche la realizzazione delle unità immobiliari danneggiate a uso abitativo e produttivo in difformità o in assenza delle autorizzazioni o concessioni di legge, e provvederà successivamente all’inoltro di una tabella riepilogativa delle dichiarazioni ritenute corrette all’Agenzia Regionale di Protezione Civile e al Settore Agricolo.

I cittadini e le imprese che hanno già presentato al Comune una segnalazione dei danni subiti, dovranno presentare nuovamente la scheda secondo il modello conforme, ma potranno richiedere di acquisire la documentazione allegata alla prima segnalazione trasmessa se conforme.

Per ogni eventuale informazione o chiarimento potrete contattarci ai seguenti recapiti: tel 0532/390015 – fax 0532/390021 – @mail : paolo.petracchini@comune.berra.fe.it

 

IL RESPONSABILE SERVIZIO TECNICO

ARCH. GIULIA TAMMISO

firmato digitalmente (articolo 20 del D. Lgs. 7 marzo 2005, n. 82)

 

Scheda B

Scheda C